WELFARE AZIENDALE. Le 5 Parole Chiave

OPPORTUNITA’, derivanti dalla nuova legislazione

La spinta politica che si è registrata sul welfare aziendale, innovando le disposizioni legislative a partire dal 2016, nasce dalla volontà di dare strumenti di supporto ai lavoratori dipendenti in un periodo di arretramento del welfare pubblico

I recenti interventi legislativi favoriscono l’adozione di politiche di welfare nelle organizzazioni aziendali. Non bisogna, tuttavia, concentrarsi esclusivamente sulle agevolazioni fiscali, che rendono, ad esempio, più conveniente erogare servizi ai dipendenti anziché premi in denaro. E’ un tema, quello del welfare aziendale che, piuttosto, apre nuovi scenari organizzativi.

DEFISCALIZZAZIONE PREMIO PRODUZIONE, da erogare anche in servizi di welfare

Il premio di produttività si può erogare – parzialmente o totalmente – attraverso servizi e prestazioni di welfare aziendale, tramite la stipula di contratti aziendali o territoriali e solo con l’approvazione del singolo lavoratore che è chiamato a scegliere tra monetizzazione in busta paga e welfare. E’ stata reintrodotta la tassazione agevolata al 10% per i premi di risultato, nei limiti annui previsti.

CONTRATTAZIONE, livello territoriale

Poiché le disposizioni rilanciano il tema della contrattazione, sono sempre più numerosi i contratti stipulati tra le parti sociali a livello territoriale che nascono per agevolare soprattutto le PMI, evitando la contrattazione a livello aziendale.

WIN – WIN, ci guadagna l’azienda e ci guadagnano i dipendenti

Le agevolazioni, sia sul fronte della contribuzione a carico dell’azienda che su quello della fiscalità sul reddito imponibile, rendono vantaggiosa l’operazione derivante da un piano di welfare aziendale sia per l’azienda che per il lavoratore. Quest’ultimo mantiene sempre la possibilità di scegliere tra l’erogazione del premio di produzione in denaro o in servizi di welfare.

PROVIDER, per beni e servizi di welfare

Ci sono diverse società che si stanno specializzando come provider di servizi di welfare cui i dipendenti di un’azienda accedono attraverso piattaforme personalizzate per l’azienda. Al momento, la scelta di utilizzarli ha senso per le grandi aziende, le MPMI andrebbero invece supportate nella costruzione del piano adatto alle loro dimensioni e bisogni specifici.

home_welfare-treu

 

Le Aziende di tutti i settori e dimensioni hanno oggi l’opportunità di utilizzare le leve del welfare aziendale per dare nuova linfa alle loro attività.

La MR&A le può aiutare a definire il proprio piano welfare.

 

Se vuoi saperne di più, scrivi a info@marcoredaelli.it

Annunci